FOX

I segreti di David Lynch è il libro che ogni fan del regista dovrebbe leggere

di -

Scritto da Matteo Marino, già autore dei due dizionari sulle serie TV Cult, I segreti di David Lynch è il libro che ogni fan del creatore di Twin Peaks dovrebbe leggere.

La copertina de I segreti di David Lynch BeccoGiallo

23 condivisioni 0 commenti

Condividi

Tra le figure più influenti della storia del cinema contemporaneo c'è sicuramente David Lynch, cineasta geniale e visionario e artista a tutto tondo. Uno che un giorno lo trovi dietro la macchina da presa intento a girare un lungometraggio mentre un altro se ne sta rinchiuso nel suo studio a dipingere un quadro o incidere una canzone.

Regista di pellicole acclamate e controverse come INLAND EMPIRE e Mulholland Drive, quest'ultima eletta miglior film del XXI secolo dalla BBC, con Twin Peaks ha rivoluzionato - per ben due volte - la serialità televisiva, trasformando la messa in onda di ogni singola puntata in un evento atteso e discusso in ogni parte del mondo.

Nonostante questo, Lynch è considerato da una buona fetta di pubblico - spesso addirittura dai suoi fan - un regista "ostico", di difficile decifrazione, le cui opere, anche quelle più lineari come The Elephant Man, hanno bisogno di più visioni per essere comprese appieno.

In soccorso a tutti quelli che la pensano in questo modo viene oggi I segreti di David Lynch, corposo volume edito da BeccoGiallo che si propone di dare suggestioni e chiavi di lettura utili a decifrare i passaggi bui dei più intricati lavori del cineasta di Missoula.

La copertina de I segreti di David LynchBeccoGiallo

Scritto da Matteo Marino, fondatore del sito davidlynch.it e già autore - con Claudio Gotti - dei due ottimi dizionari delle serie TV cult, il libro non prende infatti in esame tutti i film del regista ma si concentra su quelli più ambigui e complessi, ovvero Strade Perdute (1997), Mulholland Drive (2001) e INLAND EMPIRE (2006).

Tre capisaldi del cinema contemporaneo che Marino decripta e analizza utilizzando un linguaggio accessibile ma competente, suscitando nel lettore, anche in quello meno legato alla filmografia di Lynch, la voglia di correre davanti alla TV per goderseli, finalmente, nella loro interezza di senso.

Troveranno qui risposta enigmi a lungo discussi come il perché della sparizione, a metà pellicola, del protagonista di Strade Perdute e il ruolo nel film dell'inquietante Uomo Mistero; cosa rappresenta la scatola blu di Mulholland Drive; o il significato intrinseco di INLAND EMPIRE.

Le ultime cento pagine del libro sono infine dedicate all'analisi delle 18 ore che compongono Twin Peaks – Il ritorno, il revival del rivoluzionario progetto televisivo di Lynch andato in onda lo scorso anno sulla rete via cavo Showtime.

Un'illustrazione dedicata a Twin PeaksHDBeccoGiallo
Una delle illustrazioni di Elisa2B dedicate a Twin Peaks contenute nel volume

Oltre alle chiavi di lettura offerte da Matteo Marino, che si traducono in un vero e proprio viaggio nella mente e nel cuore del regista, il volume contiene numerose illustrazioni realizzate da Elisa2B, giovane fumettista che ha da poco dato alle stampe la graphic novel La Chiamata (BeccoGiallo, 19 euro).

Che siate cinefili incalliti o appassionati alle prime armi del regista di Eraserhead - La mente che cancella, I segreti di David Lynch è un volume da leggere e conservare con cura, forse l'unico libro in grado di aprirvi davvero gli occhi sui tanti misteri che popolano i lavori del cineasta di Missoula.

Voto8,5/10

Un viaggio sincero e intrigante nella mente e nel cuore di David Lynch, il libro che ogni appassionato del creatore di Twin Peaks dovrebbe tenere sul comodino.

Lorenzo Bianchi

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.