FOX

Lo street artist che trasforma i veicoli sporchi in opere d'arte [GALLERY]

di -

Dal tirannosauro Rex alla piovra: un artista di strada si diverte a “trasformare” auto, furgoni e camion sporchi in vere e proprie opere d’arte. Scopriamo alcuni dei questi capolavori di street art che sono diventati virali su Instagram.

679 condivisioni 0 commenti

Condividi

Se amate ancora scrivere delle brevi frasi sul finestrino di un'automobile sporca parcheggiata sotto casa vostra, sappiate che siete ormai "antichi"! Chi vive a Mosca ed è proprietario di un’auto dalla carrozzeria non splendente per via delle polveri della città, infatti, si è ritrovato il proprio veicolo “vandalizzato” in un modo davvero inusuale. Come?

C'è un artista di strada, Nikita Golubev, che ama realizzare disegni piuttosto elaborati su auto, furgoni o camion sporchi parcheggiati nelle strade della capitale russa.

I disegni di Golubev sono assolutamente incredibili, tanto più se si pensa a come sono stati realizzati: utilizzando semplicemente le dita o dei pennelli (ma senza colori).

Не пофиг / some people care @skyzelik, друг мой, прислал фоту. Вот как некоторые заботятся о моих рисунках... я сам так о них не забочусь)) Это удивительно, и приятно, конечно. Уже месяц, наверное, прошел, а человек мало того, что не стирает, так еще и оберегает. Значит это уже не просто грязь. Но все же нужно учиться отпускать... я учусь. That's how people care for dirty art. I did this one about a month ago, and the truck owner cares for this piece. That's so sweet )) This means it is not just a dirt anymore. I appreciate that, but still we need to learn to let it go... i am learning.

A post shared by Nikita Golubev (@proboynick) on

Alcune delle "opere" eseguite da Golubev con la polvere presente sui veicoli sono stati fotografati e pubblicati dall'artista stesso sul suo account Instagram, che attualmente conta oltre 71mila follower.

Da RoboCop alla piovra: sfoglia la gallery in apertura del pezzo per ammirare alcune delle creazioni dell'artista russo.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.