FOX

[Spoiler!]

One Piece: nel prossimo capitolo inizierà l'attesa saga di Wano

di -

L'ultimo numero di Shonen Jump anticipa che nel prossimo capitolo di One Piece inizierà una saga tanto attesa dai fan.

One Piece personaggi disegnati in stile giapponese feudale Shueisha

274 condivisioni 0 commenti

Condividi

Questa settimana il nuovo capitolo di One Piece non è stato pubblicato come di consueto sulla rivista Weekly Shonen Jump di Shueisha per via di una pausa presa dall'autore Eiichiro Oda.

Come riportato da Comicbook, nelle anticipazioni riguardanti il prossimo volume della rivista settimanale viene dedicato uno spazio a One Piece, dove si può vedere un immagine di Rufy con a fianco una frase che recita "nel prossimo numero si arriverà finalmente nel paese di Wano". La descrizione di cosa avverrà nel prossimo capitolo non lascia spazio all'immaginazione, sembra proprio che il manga più venduto al mondo stia per entrare in una nuova saga molto attesa da tutti i fan, anche se questo interromperà in modo improvviso gli eventi che stavano accadendo nel Reverie, la saga di passaggio fra quella di Big Mom e appunto quella in arrivo di Wano.

Il paese di Wano in One PieceHDShueisha
Il paese di Wano descritto in One Piece

Attenzione! Possibili spoiler!

Nello scorso capitolo abbiamo infatti visto iniziare il Reverie, l'incontro fra re e capi di stato di tutto il mondo, unione che insieme forma il Governo Mondiale, in teoria senza un vero capo al di sopra di tutti. Questa versione sembrava però essere smentita dalla comparsa di un misterioso personaggio a cui persino i Cinque Astri di Saggezza, ritenuti ai vertici del Governo Mondiale si sono inginocchiati, riferendosi a lui come Lord Im. L'enigmatico Lord Im si è seduto sul trono del Governo Mondiale, dove simbolicamente non si dovrebbe sedere nessuno perchè rappresenta la pace e l'uguaglianza fra i vari stati facenti parte dell'alleanza. Il capitolo si è chiuso con un cattivo presagio, infatti i Cinque Astri facevano riferimento al cancellare una luce dalla storia del mondo, che parlassero proprio di Rufy?

Resta anche in sospeso il segreto contenuto all'interno della terra sacra Mary Geoise, stesso luogo in cui si trova proprio Lord Im. Abbiamo infatti visto il misterioso figuro arrivare ai piani più bassi del castello di Pangea, dove si trova il trono già citato, per aprire una imponente cassaforte contenente un cappello di paglia congelato gigantesco, uguale a quello posseduto da Rufy.

Se nel prossimo capitolo, il 909, inizierà davvero la saga di Wano, vorrà dire che tutto quello che sta succedendo al Reverie verrà probabilmente posticipato a dopo la fine del nuovo arco narrativo. Probabilmente la faccenda diventerà molto più seria da qui in poi, dato che verranno coinvolte le potenze principali del mondo di One Piece, fra Marina, Quattro Imperatori e poteri occulti di cui ancora non siamo a conoscenza.

Secondo quanto sappiamo sulla futura Saga di Wano, l'isola è ispirata molto dal Giappone Feudale, infatti abbiamo già conosciuto alcuni personaggi nelle precedenti saghe, come il samurai Kinemon e suo figlio Momonosuke, provenienti proprio da questo paese. L'isola è occupata dai pirati delle Cento Bestie di Kaido, uno dei Quattro Imperatori del Nuovo Mondo, che ha stretto un alleanza con lo Shogun a capo del posto per soggiogare gli abitanti e trovare informazioni sulla vera storia del mondo.

Kaido nelle fiamme quattro imperatoriHDShueisha
Kaido, uno dei Quattro Imperatori

Sull'isola ci potrebbe essere un indizio per arrivare a Raftel, la meta finale del viaggio intorno la Rotta Maggiore indicata da Gol D. Roger prima della sua morte. Metà della ciurma di Rufy, fra cui Zoro, Nico Robin e Usopp dovrebbero già essere arrivati sull'isola, dato che si erano divisi da Rufy mentre questo andava a salvare Sanji dal matrimonio combinato con una delle figlie di Big Mom, un altro membro dei Quattro Imperatori.

Non ci resta che attendere la prossima settimana per vedere se avrà effettivamente inizio la tanto attesa saga di Wano.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.