FOX  

Chandler Riggs parla dell'addio di Rick a The Walking Dead

di -

L'appuntamento con l'addio di Rick a The Walking Dead è uno di quegli eventi inevitabili a cui molti non vorrebbero mai assistere. Ecco le dichiarazioni di Chandler Riggs e Andrew Lincoln al riguardo.

1k condivisioni 0 commenti

Condividi

Per la prima volta, non aspetto con ansia l'arrivo dei nuovi episodi di The Walking Dead, il prossimo ottobre. La notizia dell'uscita di scena di Rick, il personaggio scelto fin dal pilot per essere il nostro sguardo sul mondo post-apocalisse zombie, ha scioccato me più di tanti altri fan. Sono particolarmente legata al leader dei sopravvissuti, tanto da avergli dedicato un libro... Eppure, posso solo immaginare lo shock provato dai colleghi di set di Andrew Lincoln.

Le serie TV, si sa, diventano una grande famiglia che coinvolge cast artistico e tecnico, creando legami d'amicizia e affetto forti come quello che unisce Norman Reedus allo stesso Lincoln. E che l'interprete di Daryl ci ha ricordato con un'immagine che ha commosso il popolo di The Walking Dead.

Ma c'è qualcuno che si è legato a Lincoln ancora di più: Chandler Riggs, che nella serie ha interpretato suo figlio. Il giovane attore scelto per dar vita a Carl Grimes, cresciuto e maturato sotto i nostri occhi, ha finalmente rilasciato le prime dichiarazioni dopo la notizia-bomba dell'uscita di scena di Rick nella prima metà della stagione 9.

Pur dichiarandosi scioccato dalla novità, come tutti noi, Riggs non ha faticato a comprendere le ragioni della decisione presa da Andrew Lincoln.

Andy ha fatto parte dello show per così tanto tempo, e ha dovuto lasciare la sua famiglia ogni anno, perciò ero sorpreso ma allo stesso tempo credo che sarà un'ottima cosa per lui tornare dalla sua famiglia e crescere i suoi figli.

Nel corso di un'intervista a Comicbook.com, Chandler Riggs ha anche raccontato di non aver sentito Lincoln: i due, per via dei rispettivi impegni, non si parlano da mesi. Cioè da quando il personaggio di Carl ha lasciato la serie, con un episodio dell'ottava stagione difficile da dimenticare .

La morte di Carl, al contrario dell'allontanamento di Rick, era stata decisa dagli autori. La scelta di lasciare la serie, secondo le parole che Lincoln aveva rivolto sempre a ComicBook.com qualche mese fa, potrebbe avere a che fare anche con questa svolta narrativa.

Quando ci venne detto che Carl sarebbe morto è stato come sentire che si era concluso il grande viaggio iniziato in ospedale.

E ancora:

La ricerca di sua moglie e di suo figlio erano la ragione che aveva tenuto vivo Rick all'inizio dello show. Perdere Carl, a questo punto, per me ha rappresentato la fine di un libro, non di un capitolo...

Da quel risveglio in un letto d'ospedale, in un mondo dominato dagli zombie, Rick Grimes ha fatto moltissima strada. Fino a seppellire il suo adorato figlio Carl. Speriamo che tutto il suo dolore, le sue battaglie e le sue gesta eroiche vengano adeguatamente celebrati dagli autori di The Walking Dead con la sua uscita di scena.

In un episodio di The Walking Dead che vedremo entro quest'anno, e al quale io non vorrei mai dover assistere.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.