FOX

Man of Steel 2? Il prossimo progetto di Zack Snyder sarà The Fountainhead (La Fonte Meravigliosa)

di -

Il regista di Watchmen, 300 e Sucker Punch ha dato inizio al DC Extended Universe al cinema con Man of Steel. Nel prossimo futuro si occuperà dell'adattamento di The Fountainhead, romanzo della filosofa russa naturalizzata americana Ayn Rand.

Mezzobusto di Zack Snyder su tabellone pubblicitario nero con il simbolo di Batman v Superman Getty Images

4 condivisioni 1 commento

Condividi

Nel 2017, durante le riprese di Justice League, Zack Snyder si allontana dal set a causa di una tragedia: il tragico suicidio della figlia ventenne Autumn. Il timone viene preso da Joss Whedon, il quale conclude il film con vari reshoot e scene aggiuntive in post-produzione. Il risultato non è stato un flop ma nemmeno un successo di critica e di pubblico, tanto che la dirigenza Warner Bros. cambia alcune teste ai vertici di DC Films. Mette a capo il produttore Walter Hamada per lavorare in stretta collaborazione con il Presidente di DC Comics, Geoff Johns.

Dopo questa mossa, Snyder rimane lontano dal mondo dei cinecomic. È di poco tempo fa, infatti, l'annuncio riguardante l'eventuale inizio delle delle riprese del film di guerra The Last Photograph, uno scambio di battute tra il regista e un suo fan sul social network Vero rivela invece un totale cambio di rotta. Infatti, quando gli viene chiesto quale sarebbe stato il suo prossimo progetto cinematografico, Snyder risponde semplicemente:

Fountainhead

Il regista statunitense ha un accordo con Warner sin dal 2004, quando uscì Dawn of the Dead, ma è possibile che questo nuovo progetto basato sul romanzo omonimo, appunto, della filosofa e scrittrice russa naturalizzata americana Ayn Rand, non nasca sotto la bandiera della casa cinematografica di Burbank. The Fountainhead, pubblicato in italiano con il titolo La Fonte Meravigliosa, è il primo romanzo di Ayn Rand, sostenitrice della corrente filosofica dell'individualismo e dell'egoismo razionale. Il libro racconta dell'architetto Howard Roark e della sua lotta contro le pressioni conformistiche della critica e della società, continuando a mantenere la propria visione delle cose.

Copertina del romanzo, con donna sdraiata su un divanoCasa Editrice Corbaccio
Il romanzo di Ayn Rand

Per trasposizione e di riflesso sembra quasi la storia di Snyder in Warner Bros., che continuò imperterrito a raccontare la sua visione cupa dei personaggi DC Comics e delle trame dei relativi film, andando controcorrente alle richieste di "alleggerimento" della casa cinematografica.

Niente più supereroi per Zack Snyder, quindi, ma pare che questo nuovo progetto sarà più Snyderiano di qualsiasi eventuale e ipotizzata Snyder Director's Cut di Justice League. Con buona pace dei fan del coraggioso regista americano.

Condividi

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.