FOX

Vacanze romane con Deadpool: a pranzo con Ryan Reynolds e Josh Brolin

di -

Deadpool 2 arriva al cinema con protagonisti Ryan Reynolds e Josh Brolin. Li abbiamo intervistati andando a pranzo con loro in una tipica trattoria romana!

309 condivisioni 0 commenti

Condividi

Metti una domenica mattina a Roma, l’aria frizzantina del ponentino che sferza l’aria e un invito a pranzo davvero insolito. La 20th Century Fox ci ha infatti invitato a una giornata di interviste che si sono tenute in una location davvero singolare, un ristorante romano nel cuore del centro. Ospiti d’eccezione i due protagonisti di Deadpool 2, il nuovo capitolo cinematografico che vede nuovamente Ryan Reynolds nei panni del Supereroe (meno eroe di tutti), alle prese con l’addestramento per diventare un potenziale X-Men, e un antagonista proveniente dal futuro, Cable (interpretato da Josh Brolin).

TavolataHDAntonio Bracco
A pranzo con Josh Brolin e Ryan Reynolds

Deadpool tra cacio e pepe e amatriciana

Tra una cacio e pepe e una amatriciana abbiamo scambiato quattro chiacchiere con i due attori. Era la prima volta che Ryan Reynolds passava più di una settimana lontana dalle sue figlie, avute con la collega Blake Lively, mentre per Josh Brolin l’Italia è una vera e propria seconda casa, a cui torna ogni volta che può da quando ha diciotto anni.

Indecisi su quale pasta scegliere, gli attori hanno preso entrambi gli assaggi offerti, gradendo i piatti tipici della cucina italiana. Buongustaio si, ma non chiedete a Reynolds di mettersi ai fornelli. L'attore ha infatti la passione per la buona cucina, ma l’unica cosa che è in grado di "cucinare" sono i cereali, arte nella quale si definisce un maestro.

Amatriciana e Cacio e PepeHDEva Carducci
Amatriciana Vs Cacio e Pepe

Ryan Reynolds senza limiti 

Ci sono limiti per le battute quando si parla di questo supereroe? Non proprio in realtà. Ryan Reynolds ha infatti paragonato recitare nei panni di Deadpool a un salto in una piscina vuota piena di vetro rotto, la sua missione è quella di uscirne fuori rimettendo insieme i pezzi. Per mitigare l’irrazionalità di questo Supereroe sono corsi in aiuto anche il regista e Josh Brolin, che ha messo in riga Reynolds davanti a tutti, anche davanti la mamma dell’attore giunta sul set.

Non c’è due senza tre?

Il futuro sul terzo capitolo è ancora incerto, ciò che invece è sicuro è il nuovo film X-Force, un film corale che ruoterà attorno a una squadra in cui Deadpool sarà il bambino fra gli adulti. Un film che inoltre può essere considerato con un terzo capitolo della saga,che riprenderà esattamente dalla fine di Deadpool 2, in sala dal 15 maggio distribuito dalla 20th Century Fox.

Josh e Ryan a RomaHD20th Century Fox
Josh Brolin e Ryan Reynolds a Roma

Deadpool 2 è un film per famiglie, con tante parolacce

Nell’intervista in testa all’articolo, e in onda su FOX, Ryan Reynolds ha invece spiegato perché Deadpool 2 è in realtà un film per famiglie. Se il primo capitolo infatti era una storia d’amore, Deadpool 2 è invece un film diverso:

Deadpool opera su un livello diverso rispetto gli altri film dello stesso genere, e questo è qualcosa che noi amiamo e valorizziamo. Quando abbiamo scritto il film abbiamo cercato di vederlo con lo stesso punto di vista della Pixar, volevamo la stessa visione cinematografica per “Deadpool 2”, dove le emozioni sono molto importanti per noi, e allo stesso tempo facilitano il lato comico del personaggio. Più Deadpool soffre, più è divertente. 

Ryan Reynolds tra cellulari e nipotini 

Quando Cable arriva dal futuro Deadpool gli chiede subito qualcosa di quel tempo, ma cosa chiederebbe l’attore se avesse la possibilità di fare lo stesso? Le sue domande spaziano fra cellulari e nipotini:

Vorrei sapere innanzitutto se avremo i cellulari incollati sulla faccia tra cinquant’anni, quello sicuro. O se abbiamo trovato un modo per essere meno connessi, o forse più connessi, anche se credo che saremo meno connessi. Vorrei sapere anche se il mondo esiste ancora, così come lo conosciamo, e vorrei sapere anche come stanno i miei nipotini. 

Al termine della divertentissima chiacchierata stappare una bottiglia di spumante è d’obbligo, e il tappo finisce nelle mani di Ryan Reynolds, che decide di lanciarlo alla sottoscritta, promettendo che sarà il mio testimone di nozze qualora dovessi sposarmi entro l’anno. In occasione del Comicon di Napoli, abbiamo avuto l'onore di intervistare Jacopo Camagni, uno dei fumettisti Marvel del personaggio di Deadpool.

Qui il trailer di Deadpool 2, nelle sale italiane distribuito da 20th Century Fox:

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.