FOX

Niente Winds of Winter nemmeno nel 2018 (ma c'è un altro libro di Game of Thrones in arrivo)

di -

Manca la giusta ispirazione? Non del tutto.

George R. R. Martin siede su un trono Tolga Akmen/REX/Shutterstock

330 condivisioni 0 commenti

Condividi

L'estate, nel mondo reale, sta arrivando. C'è però chi aspetta con ansia l'inverno, quello annunciato da George R. R. Martin nella sua saga di libri Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco.
Sto parlando ovviamente di The Winds of Winter, il penultimo volume della serie (già sorpassato dallo show TV, dal punto di vista cronologico, anche se gli archi narrativi non sono del tutto uguali).

Bene, sul suo blog ufficiale, l'autore ha scritto un post in cui afferma chiaramente che l'atteso libro non arriverà nel 2018. E questo è sicuro.
Non viene annunciata alcuna data d'uscita per il tomo quindi possiamo solo sperare di leggerlo nel 2019, nella migliore delle ipotesi.

Non tutto il male viene per nuocere, però. Nello stesso post, infatti, lo scrittore ha spiegato che il ritardo è dovuto al fatto che nel 2018 pubblicherà un altro libro ambientato su Westeros. Si tratta della storia della dinastia dei Targaryen, intitolata Fire & Blood (e come se no?), che uscirà il 20 novembre in USA e UK. Non ci sono notizie sull'uscita italiana, per ora.

In Fire & Blood, lo scrittore tratterà gli eventi che hanno segnato la casata dei draghi, dalla conquista di Aegon alla ribellione di Robert Baratheon. Il volume, di quasi mille pagine nella versione originale, è corredato anche di meravigliose illustrazioni di Dough Wheatley.

E sì, ci saranno anche un sacco di draghi.

Insomma, i fan potranno almeno ammazzare il tempo immergendosi nella storia di Westeros, Essos e Sothoryos, seguendo le orme "bruciacchiate" dei draghi cavalcati dai Targaryen.
Chissà, forse in Fire & Blood troveremo anche i primi indizi sulle misteriose serie TV prequel di Game of Thrones, già confermate da HBO.

Non sarà un romanzo, in senso stretto. Martin però afferma chiaramente che:

Ci sono abbastanza storie per 20 romanzi. Battaglie, spargimenti di sangue, tradimenti, amore, libido, guerre religiose, politica, incesti, revisionismo storico... tutte le cose più divertenti, insomma.

Promette bene, no?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.