FOX  

The Walking Dead 8, le parole di Kirkman sul finale di stagione

di -

In seguito al season finale dell'ottava stagione di The Walking Dead, Robert Kirman è stato ospite dell'after show, The Talking Dead, dove ha raccontare qual è la sua opinione in merito all'episodio.

642 condivisioni 3 commenti

Condividi

Tra giochi di potere, scontri a fuoco e guerra psicologica, anche l'ottava stagione di The Walking Dead è giunta al termine. Lunedì scorso è infatti andato in onda su FOX il season finale di un'ora, dove Rick e Negan sono arrivati alla tanto agognata resa dei conti.

I fan e gli spettatori si sono divisi in merito al giudizio di quest'episodio e nel famoso after show, The Talking Dead,e  anche Robert Kirkman (autore e ideatore della serie a fumetti) ha voluto dire la sua riguarda la puntata e, più nello specifico, sul comparto narrativo della serie.

Rick decide di risparmiare Negan, onorando la volontà del defunto figlio Carl, nel tentativo di ricostruire una società civile e pacifica che lotti contro la minaccia dei non morti. L'ormai ex leader dei Salvatori verrà quindi rinchiuso in prigione, dove potrà osservare il suo ideale di terrore e violenza crollare, a favore di una comunità sana, cooperativa e pacifista. In qualche modo questa scelta rispetta l'andamento dei fumetti, morte di Carl esclusa. A questo proposito Kirkman ha detto la sua.

È una grande svolta Rick, che arriva al culmine di una serie di cambiamenti. Ha finalmente capito che si può scegliere di andare avanti in un altro modo che non sia la violenza. Ogni scontro decisivo si è quasi sempre concluso con una morte di un personaggio importante; questa volta invece Rick ha scelto la vita.

Andrew Lincoln (interprete di Rick) ha inoltre commentato la rivelazione di Negan, ovvero che la scelta di uccidere Gleen e Abraham è arrivata per non provocare sofferenza a Carl di fronte alla brutale uccisione del padre.

Quella è una svolta importante, perché Rick capisce che se non prova a salvare la vita di Negan tutto sprofonderà. La storia parla più di controllo e amore che di odio e vendetta.

Presente al talk, anche Scott M. Gimple, l'ormai ex showrunner di The Walking Dead, ha detto la sua sul season finale.

È la fine di un ciclo narrativo, lo show si evolve e dalla prossima stagione il mondo dei protagonisti sarà profondamente diverso.

Avete visto il finale dell'ottava stagione di The Walking Dead? La nona stagione è in produzione e non vediamo l'ora di scoprire quali sorprese ci riserverà!

I morti di The Walking Dead: chi ti manca di più?

Vota

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.