FoxComedy

E.R. - Medici in prima linea, il cast del mitico medical drama

di -

In principio fu E.R. - Medici in prima linea: la serie che ha rivoluzionato il medical drama, lanciato la carriera di George Clooney e trattato tematiche importanti.

E.R.: il cast della serie in una scena

493 condivisioni 0 commenti

Condividi

In principio fu E.R.

La serie tratta dal libro Casi d'emergenza di Michael Crichton, ex studente di medicina, ha scritto la storia della TV e ha rivoluzionato il medical drama, uno di generi più popolari e amati dal pubblico. Da sempre.

Fin dai tempi del dottor Kildare, il medical drama ha appassionato milioni di telespettatori in tutto il mondo con il racconto delle eroiche gesta di medici e infermieri.

Ma con E.R. - Medici in prima linea, tutto era destinato a cambiare: quei medici e quegli infermieri eroici avrebbero mostrato il loro lato umano, le loro debolezze, i loro drammi privati. Portandoli sul posto di lavoro, proprio come succede nella realtà.

E i pazienti, per loro, avrebbero rappresentato parte di un percorso umano e professionale ricordando perché avevano accettato di sottoporsi a turni massacranti, di fare i conti con i tagli al budget e con un regolamento che spesso era in contrasto con le reali necessità delle persone.

Fin da quel lontano, incredibile e indimenticabile episodio pilota - con il dottor Mark "Ciccio" Greene che cercava di rubare qualche minuto di sonno durante il turno di notte e il dottor John Carter che si presentava al suo primo giorno da tirocinante con un camice su misura - E.R. ha lasciato il segno.

Per la precisione della terminologia medica, che per la prima volta si avvaleva di una consulenza specialistica il cui scopo era avvicinare i telespettatori al gergo medico, per ampliarne le conoscenze.

Per il boom delle iscrizioni alle facoltà di medicina, decuplicate negli Stati Uniti grazie al successo e alla popolarità della serie.

Per la dignità riservata ai pazienti, ai medici e agli infermieri, tutti impegnati in battaglie quotidiane contro il tempo, contro la malattia e contro i guai personali dai quali, purtroppo, nessuno è esente.

Per la varietà e l'umanità dei protagonisti, personaggi che hanno inevitabilmente modellato e ispirato tutti i medici futuri del piccolo schermo.

E.R. ha scritto la storia della TV con un episodio in diretta, ripetuto due volte (orario della East e della West Coast), con il più alto numero di guest star di prestigio dell'epoca, con un cast che si è avvicendato senza inficiare l'affetto del pubblico per la serie - caso più unico che raro - con storie che hanno commosso e hanno toccato argomenti scomodi, scottanti e molto discussi ai tempi della messa in onda.

Dall'assistenza sanitaria alla tossicodipendenza, dall'AIDS alla discriminazione, dall'alcolismo alla malattia che colpisce tutti. Perfino il medico eh ciascuno di noi avrebbe voluto a curarlo.

Ecco chi era Mark Greene, insieme ad alcuni fra i suoi indimenticabili colleghi.

I membri del cast di E.R. sono stati tantissimi, dozzine.

Ne ho selezionati 8, con un'unica regola per entrare nella selezione: comparire in un numero pari o superiore a 100 episodi, diventando parte dei protagonisti storici.

 

  • Anthony Edwards - Mark Greene

E.R.: Mark Greene
E.R.: il dottor Mark Greene

Il medico che tutti avremmo voluto a prendersi cura di noi. Gentile, preparatissimo, scrupoloso, generoso: il dottor Mark Greene è stato l'indiscusso protagonista della serie, fin dall'episodio pilota.

Mentre salva vite al Pronto Soccorso, affronta la fine del suo matrimonio, la distanza dalla figlia dopo il trasferimento della moglie in un'altra città, e una serie di relazioni più o meno serie, fino al sogno romantico mai vissuto con la dottoressa Lewis, l'amica di sempre con la quale non trova il momento giusto, e al grande amore con la dottoressa Elizabeth Corday, che dà vita a Ella, la secondogenita di Mark.

Accusato di negligenza per la morte di una paziente, malmenato, addolorato dall'allontanamento del suo migliore amico, Doug Ross e infine malato. Di un male incurabile che, proprio per la sua grande esperienza di medico, sceglie di smettere di combattere, dando vita a uno degli addii più dolorosi (e più seguiti) nella storia del piccolo schermo.

Anthony Edwards, già al fianco di Tom Cruise in Top Gun, torna in TV dopo E.R. con Zero Hour, che lo impegna per una sola stagione. Seguono alcuni film (Experimenter, Consumed) e serie TV (Girls, Blue Bloods, Billions) fino al nuovo ruolo fisso: quello del Giudice Weisberg in Law & Order True Crime.

  • Noah Wyle - John Carter

E.R.: il medico John Carter
E.R.: il dottor John Carter

Lo conosciamo al suo primo giorno come tirocinante e lo vediamo crescere, giorno dopo giorno, diventando il miglior medico della serie insieme al dottor Greene. Proveniente da una famiglia facoltosa, John Carter imparerà a sporcarsi le mani e a determinare il proprio destino.

Quasi ucciso da un paziente psicotico, che accoltella a morte Lucy Knight prima di ferire anche lui, John Carter diventerà dipendente dagli antidolorifici, affrontando in prima persona il dramma della tossicodipendenza dalla quale, anni prima, aveva cercato di salvare il cugino.

S'innamora di Makemba "Kem" Likasu, che conosce in Congo mentre lavora per Medici senza frontiere. Dopo la perdita del loro bambino, la coppia si separa ma infine, anche per giustificare l'allontanamento del personaggio (che rivedremo come guest star), i due si sposano e vanno a vivere in Africa, terra natale di Kem.

Dopo I pirati di Silicon Valley, in cui interpreta Steve Jobs, e dopo il suo ruolo più celebre, quello in E.R., Noah Wyle recita in diversi film (Donnie Darko, White Oleander, Una sola verità) e torna in TV con un ruolo fisso nel 2011, con il ruolo da protagonista in Falling Skies.

Seguono le serie The Librarians e Adoptable. Nel 2018 ha girato due film per la TV: Red Line e Perfect Citizen.

  • George Clooney - Doug Ross

Il dottor Ross di E.R.
E.R.: George Clooney e il dottor Ross

Bello e impossibile: il dottor Ross, pediatra del Policlinico di Chicago, è un playboy incapace d'impegnarsi in una relazione seria. Circondato da splendide donne, ama la bella vita e ha un rapporto molto tormentato con il padre, che tornerà nella sua vita.

Testa calda poco incline a seguire le norme e le politiche ospedaliere, il dottor Ross si mette più volte nei guai. Proprio dopo il più grave di questi guai, una denuncia per omicidio da parte del padre di un bambino sul quale Doug ha praticato l'eutanasia, lascia Chicago per trasferirsi a Seattle.

La sua tormentata relazione con la caposala Carol Hathaway, dopo molti anni, lo vedrà trovare la serenità proprio a Seattle, accanto a Carol e alle loro figlie, due gemelle.

George Clooney è diventato una star proprio grazie al personaggio del bello e dannato, il dottor Ross. La sua carriera, lanciata dalla serie, è decollata dopo l'uscita di scena nella quinta stagione, con il salto al grande schermo.

Fra i moltissimi suoi film di successo, girati durate e subito dopo E.R., ricordiamo Dal tramonto all'alba, Un giorno per caso, Out of Sight, La sottile linea rossa, The Peacemaker, Fratello dove sei?, La tempesta perfetta, Ocean's Eleven e i suoi sequel, Michael Clayton, Tra le nuvole, Paradiso amaro, Monuments Men e Tomorrowland.

Nel 2018 l'attore ha accettato di tornare con un ruolo fisso in TV (dopo le celebri comparsate in Friends e Murphy Brown) nella miniserie Catch 22, tratta dal romanzo di Joseph Heller: Comma 22.

  • Julianna Margulies - Carol Hathaway

E.R.: Carol Hathaway
Julianna Margulies è Carol Hathaway in E.R.

La capo-infermiera che siamo destinati ad amare ci viene presentata in un modo molto inusuale: l'abbiamo appena conosciuta, quando la ritroviamo a lottare fra la vita e la morte dopo aver tentato il suicidio. La causa? Un cuore infranto dal dottor Ross, sebbene non se ne parli mai apertamente.

Un'entrata in scena molto drammatica, studiata per evidenziare - episodio dopo episodio - la forza di Carol. Una donna che impara a sopravvivere a tutto, che mette il proprio lavoro e i propri pazienti davanti a tutto, che crede profondamente nel diritto alle migliori cure disponibili per tutti e che lotta per sé e per gli altri.

Carol Hathaway resta uno dei personaggi femminili più forti e riusciti, proprio per quelle imperfezioni che la rendono umana, in tutta la storia del medical drama.

Interpretata magistralmente da Julianna Margulies, futura protagonista di The Good Wife, alle prese con il suo primo ruolo dopo due apparizioni come guest star in TV.

L'inizio di una grande carriera, culminata nel ruolo di Alicia Florrick ma costellata anche di tante altre esperienze, cinematografiche (Beautiful Ohio, Uomini di parola) e televisive (I Soprano, La tela del ragno, Il giovane Hitler).

Dopo la chiusura di The Good Wife, nel 2016, Julianna Margulies ha recitato nei film The Upside e Three Christs e ha già accettato un nuovo ruolo in TV, nella serie di Marti Noxon (Buffy) intitolata Dietland.

  • Sherry Stringfield - Susan Lewis

E.R.: Susan Lewis
E.R.: la dottoressa Susan Lewis

Dolce, paziente, molto materna sia con i pazienti che con la sorella Chloe, tossicodipendente che le crea da sempre un'infinità di problemi. Quando Chloe abbandona la sua bambina, Susan decide di adottarla... Per poi vedersela portare via. 

Nonostante questo le spezzi il cuore, la dottoressa Susan Lewis resta la persona generosa e altruista di sempre. 

Grande amica del dottor Greene, accetta un nuovo lavoro lontano da Chicago proprio nel momento in cui entrambi - lei e Mark - capiscono di essere molto più che amici: sono innamorati, ma la loro storia d'amore rimarrà un sogno mai realizzato.

Dopo molti anni d'assenza, il personaggio torna a Chicago e Sherry Stringfield riprende il suo ruolo nella serie che l'ha resa celebre.

Nata in Colorado nel 1967, prima di E.R. l'attrice aveva recitato in Sentieri e NYPD Blue, e in seguito l'abbiamo vista al cinema con i film Autumn in New York, Studio 54 e Il segreto di David, e in TV nelle serie Tell Me You Love Me, Under the Dome e Criminal Minds: Beyond Borders.

  • Eriq LaSalle - Peter Benton

E.R.: Il dottor Benton
Il dottor Peter Benton in E.R.

L'incubo del giovane John Carter, suo tirocinante in chirurgia: così ricordiamo tutti il dottor Benton, chirurgo tanto capace quanto ambizioso, che finisce per mettere incinta la sua compagna Carla, con la quale non era esattamente intenzionato a metter su famiglia.

Ma l'arrivo del piccolo Reese, che si scoprirà essere non udente, lo cambierà in meglio facendogli capire il vero valore della famiglia.

Nel corso delle stagioni in cui è protagonista, inizia anche una relazione con Jeanie Boulet, che assume come fisioterapista per la madre.

Jeanie, altro personaggio storico della serie, scoprirà di essere sieropositiva e costringerà il dottor Benton a fare i conti con la possibilità (poi scongiurata) di aver contratto il virus dell'AIDS, argomento all'epoca molto attuale e legato dagli autori proprio alla storia del personaggio di Jeanie.

Eriq LaSalle, inteprete di Peter Benton per più di centosettanta episodi, era comparso nel film con Eddie Murphy: Il principe cerca moglie e nella serie The Human Factor.

Dopo e durante E.R. ha recitato in diversi altri film e serie TV, fra i quali ricordiamo in particolare Blackout, 24, Under the Dome e Logan - The Wolverine.

  • Goran Višnjić - Luka Kovac

Luka Kovac in E.R.
Il dottor Luka Kovac di E.R.

Dopo l'uscita di scena di Doug Ross, il personaggio del dottore "bel tenebroso" era rimasto vacante. Ci pensa l'europeo dottor Kovac, bello e dannato (molto più di Ross), con la tragica morte della sua famiglia alle spalle, a colmare il vuoto.

Sostituisce il dottor Ross anche nel cuore di Carol Hathaway, o almeno così sembra: il loro avvicinamento si ferma a un bacio, senza andare oltre, perché toccherà alla prossima infermiera, Abby Lockhart, far breccia nel cuore del bel medico.

Anche con Abby, però, l'amore è destinato a finire dopo una relazione piuttosto tormentata. Raggiunto il dottor Carter in Congo per offrire il proprio contributo a Medici senza frontiere, il dottor Kovac tornerà a Chicago dopo aver trovato la pace. E sarà pronto per innamorarsi di nuovo, dell'infermiera Samantha Taggart. La pace, però, non sembra trovare posto nella vita amorosa di Kovac che, dopo essersi lasciato con Sam, convolerà a giuste nozze con Abby, suo grande amore.

Luka Kovac ha il volto dell'attore di origini croate Goran Višnjić, celebre per la sua partecipazione ai film The Peacemaker (con George Clooney), Amori & Incantesimi, I segreti del lago, Millennium - Uomini che odiano le donne ed Elektra. In TV, dopo E.R., l'abbiamo visto in Pan Am, Red Widow, Crossing LInes e Timeless. 

Attualmente è impegnato sul set del film General.

  • Laura Innes - Kerry Weaver

E.R.: Kerry Weaver
E.R.: la dottoressa Kerry Weaver

La dottoressa Weaver fa il suo ingresso come nuovo capo del Pronto Soccorso, con nostro disappunto. E con quello dei personaggi. Vissuta come un'intrusa dal personale del Policlinico, che avrebbe voluto sempre e solo il dottor Greene al comando, la dottoressa Weaver non è una donna facile. Ma non ha nemmeno vita facile.

La sua fissazione per le regole e gli orari, poco compatibili con la vita frenetica del Pronto Soccorso, la rende immediatamente antipatica ai colleghi.

Tanto da spingerli a scimmiottarla mentre zoppica, appoggiandosi al fedele bastone, per la sua disabilità.

Ma anche Kerry Weaver è destinata a evolversi, a rivelare le proprie fragilità e a conquistarci grazie a un profondo senso della correttezza e della devozione al lavoro.

L'arpia che conosciamo all'inizio si trasforma in una professionista amata e rispettata, con l'importante compito di portare nella serie il tema dell'omosessualità, e di trattarlo in tutti i suoi aspetti - inclusa la forte discriminazione che regnava all'epoca, negli Stati Uniti come altrove.

Insieme alla compagna Sandy, dopo aver vinto le sue stesse resistenze, decide di provare ad avere un figlio. Sandy dà alla luce Henry ma, dopo l'improvvisa e tragica morte della donna, la custodia del bambino si trasforma in una guerra fra Kerry e i genitori di Sandy.

Divenuta nota per il personaggio della Weaver, Laura Innes ha recitato nella serie The Louie Show mentre era impegnata anche sul set di E.R.

Successivamente ha recitato, sempre in TV, in The Event e Awake. Nel 2017 ha accettato il ruolo di Karen nella serie Colony.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.