FOX

Stranger Things aumenta la paga ai protagonisti: ecco quanto prendono gli attori

di -

Dopo il grande successo raccolto dalle prime due stagioni di Stranger Things, i protagonisti della serie TV hanno ottenuto considerevoli aumenti nel loro compenso per gli episodi della terza stagione.

I giovani protagonisti di Stranger Things

979 condivisioni 0 commenti

Condividi

Il grande successo raccolto dalle due stagioni di Stranger Things ha garantito agli attori che prenderanno parte alla terza stagione della serie TV un aumento a dir poco vertiginoso dei loro compensi.

Come evidenziato da Deadline, le giovani star di Stranger Things (tra cui Millie Bobbie Brown, Gaten Materazzo e Finn Wolfhard) hanno guadagnato circa 30mila dollari (poco più di 24mila euro) per ogni episodio della prima e della seconda stagione.

Per il nuovo ciclo di episodi dell'acclamata serie TV il compenso di tutti gli attori lieviterà in maniera a dir poco considerevole: sembra, infatti, che gli attori interpreti di Will Byers, Dustin e del resto dei piccoli amici di Hawkins percepiranno tra i 200mila (162mila euro) e i 250mila dollari (202mila euro) per ogni episodio.

A quanto pare, inoltre, la giovane Millie Bobbie Brown (interprete di Undici), che si è distinta come la vera e propria stella emergente di Stranger Things, percepirà un aumento ancor più apprezzabile rispetto ai suoi colleghi (circa 300mila dollari per ogni episodio).

Alcuni dei piccoli protagonisti di Stranger Things

Winona Ryder e David Harbour, attori già pienamente affermati e con esperienze di recitazione a dir poco considerevoli, hanno percepito sin dal debutto della serie TV un compenso maggiore. Anche per questa terza stagione, i loro cachet sembrano destinati ad essere più alti di quelli dei loro co-protagonisti più giovani, tra cui la stessa Brown. Gli interpreti, rispettivamente, della mamma di Will e dello sceriffo Hopper dovrebbero percepire un compenso di ben 350mila dollari (circa 300mila euro) per ogni episodio.

Anche altri attori di Stranger Things, inclusi Natalia Dyer e Charlie Heaton (che interpretano Nancy Wheeler e Johnatan Byers) hanno ottenuto un deciso ritocco ai loro compensi. I due attori andranno a guadagnare, per ogni episodio, tra i 100mila e i 150mila dollari (tra gli 81mila e i 121mila euro).

Netflix non ha rilasciato alcun commento in merito a queste informazioni, almeno per il momento.

Le luci con cui in Stranger Things Will comunica dal Sottosopra con sua madre

Le riprese di Stranger Things 3 (che si comporrà di 8 episodi) dovrebbero cominciare il 23 aprile 2018, ma, per ora, non è stata ufficializzata alcuna première per il 2019. Quel che è certo è che Priah Ferguson (interprete della piccola sorellina di Lucas) diventerà un ospite regolare e al cast si aggiungerà Maya Hawke (figlia di Uma Thurman and Ethan Hawke) come interprete di un nuovo personaggio presente in tutta la stagione.

Per quanto riguarda la trama di Stranger Things 3, prevedibilmente, non si conoscono ancora molti dettagli in merito, ma è certo che la storia non ruoterà più attorno a Will. Anche l'ingresso di nuovi personaggi, come il sindaco Larry Kline e un giornalista compromesso quanto ficcanaso, sembrano indicare che gli eventi misteriosi e soprannaturali di Hawkins sono ormai troppo grandi da gestire per il solo sceriffo Hopper e il suo piccolo gruppo di amici. 

Non ci resta che attendere nuovi dettagli su Stranger Things 3.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.