FOX  

Jeffrey Dean Morgan vuole un episodio di The Walking Dead sul passato di Negan

di -

Jeffrey Dean Morgan vorrebbe che The Walking Dead raccontasse il passato di Negan in un episodio monografico e ha parlato del destino del villain nella stagione 8.

Jeffrey Dean Morgan è Negan in The Walking Dead 8 ritratto da Alan Clarke

1k condivisioni 133 commenti 5 stelle

Share

La buona notizia è che The Walking Ded sta per tornare. La cattiva è che bisogna aspettare (ancora) fino al 23 ottobre 2017 per vedere la season première su FOX.

Tra indiscrezioni e (risicate) informazioni ufficiali, i fan sanno che nella stagione 8 sarà guerra totale tra i Salvatori e le comunità di Alexandria, Hilltop e il Regno. Ma a quanto pare, in mezzo a tanta azione, ci sarà tempo e spazio anche per conoscere meglio uno dei villain più amati e odiati della TV.

In un'intervista a Entertainment Weekly, Jeffrey Dean Morgan ha anticipato che sarà rivelato qualcosa della storia di Negan e ha espresso il desiderio di girare un intero episodio sul passato del carismatico villain.

Negan: oltre la giacca di pelle c'è di più

Dopo la sua sadica ed efferata presentazione a Rick e compagnia, Negan ha imposto un regime di sopraffazione e terrore agli abitanti di Alexandria.

Come è emerso nel corso della stagione 7 di TWD, la comunità dello sceriffo non è l'unica che ha dovuto piegarsi al leader dei Salvatori e anche i seguaci di quest'ultimo vivono in uno stato di paura e incertezza costante.

Eppure, Jeffrey Dean Morgan giura che Negan non è un "bullo" e che il cuore che batte sotto alla sua giacca di pelle "non è ancora del tutto raggrinzito e completamente nero".

Possibile? A quanto pare sì e il pubblico lo scoprirà a breve:

La cosa interessante di quest'anno - per me e per Negan - è che inizieremo a vedere in parte chi è il leader dei Salvatori, oltre alla brutalità mostrata nella stagione 7. [...] Stiamo per scoprire alcune cose su di lui che ritengo affascinanti. [..] Nel corso dei nuovi episodi, sapremo di più su Negan e su come gestisce le situazioni. Certo, ci saranno degli atti brutali, ma anche delle cose che faranno ridere. Negan è un tipo divertente.

Del resto, l'attore ha sempre dichiarato di avere accettato il ruolo del leader dei Salvatori perché non è un vero e proprio cattivo:

Tutti voglio che Negan sia un grande malvagio, ma io non riesco proprio a rappresentarlo così. Mi rifiuto di farlo: Negan è molto più di quello. Quest'anno, la missione mia e di Scott Gimple è di dimostrarlo.

Jeffrey ha anche le idee chiare su come riuscirci:

Non lo nascondo, io spero da sempre che a un certo punto gireremo un episodio sul passato di Negan, perché è una storia incredibile. Non so se accadrà nella nuova stagione, ma vedremo diverse cose di lui e il ragazzo parlerà parecchio. Sapete che è un chiacchierone. Quest'anno, rivelerà un po' di sé al pubblico. Sarà fantastico. E affascinante. Certo, ciò non toglie che resta sempre un grande, f**********o s*****o!

Considerato che gli episodi monografici non sono una novità per The Walking Dead, la possibilità di vedere Negan assoluto protagonista dello schermo non è remota. A maggior ragione, se si pensa che un po' di tempo fa era uscita la voce (non confermata) di una possibile serie prequel sul leader dei Salvatori.

Naturalmente, si tratta solo di speculazioni. Al momento, l'unica certezza è che il carismatico villain sarà uno dei protagonisti della stagione 8 di The Walking Dead e darà molto filo da torcere a Rick:

Che cosa accadrà a questi due, è tutto da vedere. Perché quest'anno sta per succedere qualcosa. Voglio dire, le cose andranno molto peggio, prima di andare meglio. E sono eccitato al pensiero di come avverrà. [...] Nella passata stagione c'è stato un sacco di tumulto emotivo. In questa ci sarà più azione. 

Parole che in bocca a Negan, più che sembrare una promessa, suonano come una minaccia...

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.