FOX

FOX a Cannes '70: Will Smith e la polemica su Netflix

di -

La settantesima edizione del Festival di Cannes si apre con la polemica Netflix, e Will Smith difende la piattaforma di streaming americana contro il presidente di giuria Pedro Almodovar

46 condivisioni 2 commenti 5 stelle

Share

Il Festival di Cannes apre i battenti all'insegna del dibattito. La prima diatriba, ancor prima dell'apertura, riguardava il sistema di sicurezza, decisamente potenziato rispetto lo scorso anno anche a seguito dei sanguinosi attacchi terroristici di Nizza e Berlino.

Ma nonostante Cannes sia blindata e i controlli giustamente serrati, la grande macchina del cinema è entrata in azione con il film d'apertura, Les Fantomes D’Ismael con Marion Cotillard, Charlotte Gainsbourg, Louis Garrel e Mathieu Amalric. Una doppia storia d’amore e ricostruzione. Dopo la perdita della prima moglie il protagonista cerca di ricostruirsi una vita al fianco di una nuova compagna, ma la ricomparsa della prima consorte destabilizzerà la situazione.

Il film, come spesso accade, ha diviso la critica. Tra i film più attesi c'è  Wonderstruck di Todd Haynes, con  Adam Sandler, Emma thompson, Ben Stiller, Dustin Hoffman.

Ieri è stato anche il giorno della conferenza stampa della giuria, che ha come presidente Pedro Almodovar, e che vanta  fra i giurati anche Jessica Chastain, Will Smith e Paolo Sorrentino.

Mentre il divo italiano non si è concesso ai microfoni, e non ha rilasciato dichiarazioni durante la conferenza stampa, Will Smith e Pedro Almodovar si sono scontrati sulla questione Netflix, quella che sembra essere la querelle principale di questa edizione. Nei film in concorso ci sono infatti due opere prodotte da Netlfix che non arriveranno in sala, ma saranno distribuite tramite la piattaforma di streaming. Pedro Almodovar ha dichiarato di trovare paradossale la scelta di premiare film che non saranno distribuiti nei cinema. Totalmente opposto il parere di Will Smith, che ha dichiarato che i suoi figli vanno regolarmente al cinema due volte a settimane e utilizzano Netflix, sintomo che questo servizio ha ampliato, non diminuito, la voglia di cinema. 

Nel video diario di oggi anche la video intervista a T.J. Miller, voce del protagonista Gene in Emoji - Accendi le emozioni, film che verrà distribuito in Italia dalla Warner Bros. dal 28 settembre. 
Per rimanere aggiornati su tutti gli eventi dal Festival di Cannes continuate a seguirci ogni giorno su MondoFOX.

Share

Vota

Commenta

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Leggi di più.